Boomerang

Le condizioni meteorologiche, anche se migliorate, non consentono ancora una piena operatività. Questa mattina la Sala operativa della Base Mario Zucchelli, viste le condizioni di parziale nuvolosità, ci ha convocati per attivare una missione in elicottero al Boomerang Glacier, una dorsale montuosa non lontana dalla base. Poco dopo il decollo l’elicottero si è diretto verso la meta, ma presto si è trovato davanti una folta cappa di nubi a più livelli, che data la scarsa visibilità e la totale non definizione al suolo, ha decretato la fine della missione ed il rientro alla base, appunto un cosiddetto …boomerang, come il nome della località che avremmo dovuto raggiungere. Nel pomeriggio invece, le condizioni sono ancora leggermente migliorate, consentendo ad un gruppo ristretto di noi (dato che l’elicottero avrebbe dovuto volare “leggero”) più una guida alpina, di atterrare nel mezzo del Ghiacciaio Priestley e di raggiungere gli affioramenti rocciosi presenti su una sua sponda.

Advertisements

One response to “Boomerang

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s